Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Geosat Geovertical Lagonegro  Altra lunga maratona e anche gara 2 è lagonegrese
  Stampa

  Domenica 15 Aprile 2018 - 21:17  
Altra lunga maratona e anche gara 2 è lagonegrese 
Geosat Geovertical Lagonegro: 

Geosat Geovertical Lagonegro- Pag Taviano

 

 

Geosat Geovertical Lagonegro:  Kindgard 4, Milushev 4, Boscaini14 , Fabi 5, Giosa7, Fortunato, Amouah, Maiorana 1 ,  Copelli, Leone , Sardanelli , Holt 17, Roberti, Copelli11 .  All. Falabella

 

 

Pag Taviano :  Barajas 8, Percoco, Avelli, Astarita 10, Torsello 7 , Bigarelli 19, Ruiz 10 , Mariella  , Smiriglia 6, Klek , Piedapalumbo 2. All. Lichelli.

 

 

 

NOTE:   Lagonegro Muri 14 , ace1 ,  errori in battuta 21, 41 % in attacco ,in ricezione (37%) 52%;

Taviano Muri 8 , ace 4 ,  errori in battuta 18 ,37  % in attacco, in ricezione (18%)40 %.

Durata set :37’, 30’, 28’, 34’, 15 2h 24’

Arbitri: Nicolazzo Talento

600 spettatori circa

25-22, 22-25, 25-19, 23-25, 15-10

La Geosat-Geovertical non poteva deludere la cornice di pubblico accorsa al Palalberti per la seconda giornata contro la Pag Taviano.  Altra maratona e ancora una volta la vittoria è biancorossa.

CRONACA

Inizia con il piede giusto la Geosat-Geovertical e già nei primissimi scambi il tabellone registra 3-1. Bigarelli sbaglia al servizio e Copelli dal centro non si fa trovare impreparato (6-3). L’americano Holt e Copelli fanno la voce grossa è + 4 per i lucani 10-6, Licchelli è costretto a far sedere i suoi per 30 secondi. Al rientro, sul tappeto di gioco,  la Pag recupera lo svantaggio ed è subito parità 10-10. Il coach Falabella ferma il tempo.  Si riprende a giocare ma sono gli ospiti a trovarsi in vantaggio 12-14. Sono sempre Holt in diagonale e Copelli dal centro a ripristinare la parità. Nella fase centrale si gioca punto a punto, 17-16, alla fine è la Geosat-Geovertical a correre in vantaggio con un Taviano che commette errori  20-17. La ricezione perfetta per la Geosat-Geovertical sfiora il 50%. Ruiz sbaglia dagli 8 metri, Holt è imprendibile in diagonale, Bigarelli invade, i lucani viaggiano sul + 3 24-21. Licchelli ferma il gioco, al rientro è Holt ha chiudere il set per la Geosat-Geovertical.

L’inizio del secondo set è equilibrato 3-3. Fabi dal centro allunga sul punteggio8-6. Il gioco prosegue punto per punto, Holt viene murato e l’attacco di Roberti  finisce fuori 10-13, Falabella richiama alla base i suoi. Barajas manda la palla in out è parità sul 15mo. Boscaini timbra la seconda parità. Roberti scambia con Milushev, Holt attacca con la sua strettissima diagonale è nuovamente parità 18-18. Negli scambi finali Holt la getta fuori 20-22 e Mister Falabella ferma i suoi uomini per 30 secondi. Al rientro Boscaini fa provare alla Pag Taviano  il suo attacco, ma un secondo dopo manda out 21-24. Sono gli ospiti  questa volta a stringere il set.

Nel terzo inizia bene la Geosat, 3-1. Ruiz e Astarita non si capiscono in ricezisone è sempre +2 (7-5)si prosegue a suon di cambi palla, fino all’12 punto. Astarita sbaglia il servizio è sempre parità 15-15. Coach Licchelli chiama i suoi a sedersi, ma al rientro il muro di Milushev e Fabi porta in vantaggio la Geosat-Geovertical 18-15. Continua il gioco dei biancorossi con Fabi e Holt che metteno giù punti pesanti 21-16. Tavaino richiede time out. Il muro biancorosso è una serranda la Geosat- Geovertical vola 23-18, Taviano la spreca  in out e il bulgaro Milushev fa capire agli ospiti chi comanda.

Il quarto si parte in equilibrio 3-3. Sembra quasi l’inizio  del terzo con cambi palla tra le due formazioni. E’ la Pag ad allungare + 2 (7-9). Boscaini e Holt non ci stanno e fanno la voce grossa con attacchi da paura 10-12. Il Mister biancorosso invita i suoi a rifiatare con un time out. Entrano Giosa e Sardanelli al posto degli infortunati Fabi e Fortunato. Milushev non tiene l’attacco e Taviano allungfa a +3 (14-17). Boscaini non vuole cedere agli avversari bolla due punti consecutivi in diagonale. Giosa con dal centro spacca il campo avversario i pugliesi sbagliano l’attacco è parità nel finale 19-19. Maiorana entra al posto di Holt infornato. Il Taviano cerca di scappare 21-13  Falabella ferma il tempo. È sempre Boscaini ad imporsi alle giocate dei suoi avversari e si ripristina la parità sul 23mo. Sul punto decisivo, a ogni buon conto  Boscaini non riesce a trovare la riga ed il Taviano si aggiudica il 4 set. Serve il tie break decisivo.

Giosa viene murato, Milushev manda in out la diagonale è 0-2. Entra Amouah al posto di Milushev e e la parità viene subito ripristinata 3-3. Taviano ferma il tempo, al rientro i pugliesi la sprecano in out e Copelli dal centro non si fa trovare impreparato 5-4. Al cambio campo è Taviano in vantaggio, Piedepalumbo dagli 8 metri mette un po’ in difficoltà Kindgaard 7-9. Sta sera, il muro  della Geosat-Geovertical funziona alla grande, gli attacchi non passano, è vantaggio lucano 11-9. Ci pensa Bigarelli a mandarla fuori due volte consecutive 13-9. Giosa fa esplodere il Palalberti sul finale con un muro da manuale del volley e l’ultimo punto è un tripudio di bandiere biancorosse .

“Sappiamo che la serie sarà tutta così- le partite che abbiamo giocato fin ora contro Taviano- commenta Falabella- contro tre sono finite al tie break, questo vuol dire grande equilibrio. Noi in allenamento ci stiamo preparando per questo sappiamo di dover soffrire fino all’ultima palla dell’ultima partita ma stiamo reagendo bene”.

 


Italian Time: 18:46 - 26 Apr 2018
© 2008 Lega Pallavolo Serie A