Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Monini Spoleto  Una vittoria di cuore e carattere porta la finale a Gara 5!
  Stampa

  Giovedí 11 Maggio 2017 - 23:21  
Una vittoria di cuore e carattere porta la finale a Gara 5!  
La Monini Marconi liquida in 3 set la New Mater restituendo il "favore" di gara 3. La finale si deciderà in Gara 5 domenica al Palagrotte, ma per le emozioni che stanno regalando entrambe le squadre meriterebbero la promozione in SuperLega
Monini Spoleto: 

Questa Monini è più viva che mai. In un Palarota che crede fortemente nella rimonta, Monopoli (in campo grazie alla riduzione della squalifica ed MVP del match) e compagni liquidano in tre set la BCC Castellana Grotte e rimandano a Gara 5 il verdetto sulla neopromossa in SuperLega. Costretti ad inseguire in ogni set, gli oleari non hanno mai perso calma e concentrazione rimontando e girandoli in proprio favore. Il sogno di una città intera può dunque continuare fino a domenica, quando una tra Spoleto e Castellana Grotte vincerà il pass per la SuperLega. Un pass che, viste le emozioni che le due squadre stanno regalando ai tifosi e agli appassionati di volley, meriterebbero entrambe.

La cronaca - Spoleto ritrova Monopoli dopo la squalifica e lo schiera in campo insieme a Morelli, Mariano, Bertoli, Bargi, Zamagni e Romiti. Coach Lorizio non cambia nulla rispetto al sestetto partito titolare nelle precedenti sfide. Iniziano forte gli ospiti con le combinazioni tra Garnica e i suoi centrali, ci sono tante battute sbagliate da entrambe le parti del resto in una gara 4 a questo la livello la tensione è ampiamente giustificata. Con una serie di ottimi recuperi difensivi la BCC mette a segno un break di 4-0 e si porta a condurre 11-7, inducendo Provvedi a chiamare il primo dei time out a sua disposizione. Con ricezione positiva anche Monopoli mette in ritmo Bargi e Zamagni, che rispondono presente. Si gioca su piccoli strappi con Castellana che fa gara di testa, il primo time out per Lorizio arriva sull’ace di Mariano (16-17). Spoleto brekka nel momento decisivo con un muro su Moreira e due errori di misura di Cazzaniga e dello stesso Moreira, 23-21 e nuovo time out per Lorizio. La firma sul set è quella, prestigiosa, di Morelli che con grande freddezza mette a terra i due palloni del 24 e 25-23.

La tensione agonistica si respira anche ad inizio secondo set, è Castellana ad allungare per prima col muro di Presta su Morelli (4-7) a cui coach Provvedi risponde col time out. La New Mater sfodera grandi numeri nella correlazione muro-difesa costringendo la Monini a sudarsi ogni singolo punto. Gli oleari sono bravissimi a non disunirsi mai, giocano pensando ad un’azione dopo l’altra e trovano il pareggio a quota 11. Dalle tante azioni prolungate comincia ad uscire vincitrice con continuità la Monini che, con un chirurgico mani out di Morelli, piazza il 16-14 e obbliga al time out Lorizio. Incredibile quello che succede al rientro in campo: Morelli si fa amico il nastro e trova due pesantissimi ace che mandano i suoi sul 18-14. E’ da fantascienza pura il muro di Bargi che chiude la pipe a Moreira, quasi comico invece il bagher d’appoggio di Mariano che si trasforma in un punto diretto. Ma si sa, la cosa importante è fare un punto in più dell’avversario, e in questo caso la Monini ne fa addirittura 6 in più conquistando il parziale per 25-19.

Il terzo set porta in dote una New Mater molto aggressiva che sporca tanti palloni a muro e si porta avanti 3-7, risponde Spoleto con un gran turno al servizio di Morelli condito da un ace (7 pari). La differenza in questa fase la fa il muro, più invadente quello pugliese da cui nasce il break di 5-0 che spezza l’equilibrio. Il primo break point della Monini vale il 13-16 e porta la firma di Zamagni (muro su Cazzaniga), immediata la mossa di Lorizio che chiama il time out. SI rientra con una Monini decisa a riacciuffare il set e uno Zamagni ispiratissimo (due attacchi vincenti e un altro muro su Cazzaniga), anche se a dare la parità ci pensa l’ace di Mariano. In un Palarota letteralmente incandescente si incendia anche la partita. Morelli mura Canuto e porta avanti i suoi di un minibreak (23-22), Mariano fa lo stesso con Cazzaniga e regala due match point. Stavolta Spoleto non trema e con l’errore di Cazzaniga fa sua la partita, consegnando a gara 5 l’onere di chiudere questa bellissima finale.

Monini Spoleto – BCC Castellana Grotte 3-0 (25-23; 25-19; 25-23)

Monini Spoleto: Morelli 15, Bargi 9, Mariano 13, Zamagni 5, Monopoli 2, Bertoli 6, Romiti (L), Segoni, Joventino, Iaccarino, Festi, Vanini, Garofalo, Marta (L). All: Provvedi

BCC Castellana Grotte: Cazzaniga 9, Canuto 8, Presta 3, Ferraro 7, Garnica 2, Moreira 12, Cavaccini (L), Astarita, Parisi, De Santis, Quarta, Barbone, Scio, Pace (L). All: Lorizio

Ufficio stampa Monini Marconi Spoleto


Italian Time: 6:05 - 29 Mag 2017
© 2008 Lega Pallavolo Serie A