Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Geosat Geovertical Lagonegro  Tre ore ad altissima tensione a Taviano per vincere gara 1
  Stampa

  Domenica 8 Aprile 2018 - 21:41  
Tre ore ad altissima tensione a Taviano per vincere gara 1 
Geosat Geovertical Lagonegro: 

 

Partita carica di intensità per la posta in palio. La salvezza dei Lagonegresi inizia a Taviano in gara 1 con una vittoria dalle tante emozioni che consegna solo nel finale la gioia agli uomini di Falabella mai domi e sempre in partita. Iniziano bene i lagonegresi che vincono il primo set con un recupero importante che li porta dal19-13 al 23 pari e poi al primo sigillo. Secondo e terzo set fanno la voe grossa i padroni di casa che vincono con maggiore facilità il secondo, mentre il terzo è più equilibrato. Il quarto è tutto in favore dei lagonegresi che prendono il largo sul 11-17 e rimettono al tie break le sorti della gara, che solo nelle battute finali concede ai biancorossi di esplodere di gioia.

CRONACA

Falabella sceglie Kindgard-Roberti, Holt E Boscaini,  Fortunato e Sardanelli a scambiarsi il ruolo di libero , Fabi e Copelli al centro . Mister Lichelli schiera Mariella-Bigarelli ,  Torsello e Smirglia centrali,  Astarita e Ruiz schiacatori, Percoco libero.  La gara inizia con la formazione ospite in vantaggio (3-1) ma poi Boscaini si incarica di ritrovare la parità (3-3). Prova nuovamente ad andare in vantaggio il Taviano sul 8-5  sfruttando anche una serie di errori al servizio dei biancorossi. Sul 12-7 Falabella chiede il tempo e al rientro Fabi accorcia le distanze sul 13-10 che quando va al servizio con la sua battuta flottante, riesce a mettere in difficoltà la ricezione locale e si arriva – 2. Nella metà campo del Taviano Bigarelli  sale in cattedra (17-12) e Falabella fa ancora appello al time out e scambia Holt per Maiorana. Provano ad accorciare le distanze i biancorossi che vanno dal 19-13 al 20-16. Questa volta è mister Lichelli a chiedere il tempo . Copelli a muro accorcia ancora e con due perfetti muri di Kindgard i lagonegresi ritrovano la parità (21-21). Falabella ora sceglie di far entrare Milushew al posto di Boscaini e i lagonegresi trovano il vantaggio per la prima volta nel set sul 22-23 . Roberti con un pallonetto sigla il 23-24 poi una presunta invasione chiamata ai lagonegresi riporta il punteggio in parità. Nel finale entra Leone al posto dell’argentino e a chiudere il set ci pensa Maiorana.

Stesso copione nel secondo set 4-1 è il primo vantaggio locale, Astarita entrato a fine del primo set sigla il 6-3 ma tra le fila dei biancorossi Roberti accorcia sul 8-6. Falabella sul 10-6 chiama il tempo ma al rientro è sempre il Taviano a condurre. Errori al servizio ma anche due ace permettono ancora ai padroni di casa di portarsi a +7, con Ruiz sugli scudi a trascinare i suoi si arriva così sul 21-14. Il muro lagonegrese prova ad accorciare le distanze ma nel finale Torsello e Bigarelli riportano in parità il Taviano.

Terzo set inizio in equilibrio : primo tentativo di allungo è sempre leccese con Smiriglia sul 7-4 ma i lagonegresi ritrovano la parità . Si procede punto a punto con Holt e Boscaini corsari da una parte e Bigarelli e Smiriglia dall’altra. Questa volta il tempo è chiamato da mister Lichelli quando il Lagonegro trova il primo vantaggio del set sul 11-13 che incrementa con Fabi al servizi che trova sul 15 punto un ace.  Amministrano il vantaggio i lagonegresi fino a quando Bigarelli trova la parità sul 19 punti e Falabella sceglie di chiamare il tempo. Al rientro il vantaggio il Taviano si riporta in avanti di due lunghezze e Falabella chiede ancora una volta il tempo ma l’attacco out di Boscaini , decretato al video check, sigla il 22-19. Ancora una volta Bigarelli , miglior realizzatore fin ora, e Torsello nel finale chiudono il set in favore del Taviano .

Il quarto set inizia con Milushev che al servizio porta i suoi sul 3-5. Astarita accorcia le distanze e costringe Falabella a chiamare il tempo ed al rientro è nuovamente parità. Trova un break con Copelli il Lasgonegro che si porta sul 8-11 con i padroni di casa ad inseguire. Ingranano la marcia i biancorossi che si portano su 10-17. Gli attacchi di Ruiz e Atarita sono fuori e i lagonegresi allungano ancora sul 13-21. L’ace di Milushev permette ai suoi di andare sul 14-23 e poi di chiudere il set.

Fabi a muro inizia il 5 set e sigla il suo decimo punto , che insieme  a Holt fanno di loro due i migliori realizzatori biancorossi. Rispondono i leccesi con Torsello che sigla il 1-3 ma Holt e Copelli dall’altra parte si fanno trovare presenti  ed è nuovamente 4 pari. Ruiz mura Milushev 6-4 ma Falabella chiama il tempo e al rientro Holt accorcia e al cambia campo si va sul 8-6. Kindgard trova il pareggio sul 9-9 . punto a punto nel finale e a chiudere il set è Boscaini che nonostante il video check richiesto dal Taviano,  festeggia con un abbraccio finale con tutti i suoi compagni di squadra.

“E’ stata una gara ad altissima tensione, ma siamo riusciti a venir fuori nei momenti cruciali senza mai demoralizzarci- commenta Falabella – era importante vincere qui e la prima gara ,e abbiamo fatto un ottima lavora in settimana per raggiungere questo primo obiettivo. I mieri complimenti vanno a tutti i ragazzi, ognuno ha fatto la sua parte egregiamente senza mai cedere alla pressione e ai nervi e questa pensa che soprattutto nel finale è stato decisivo, conclude il tecnico lagonegrese che da martedì sarà nuovamente alla Palasport per preparare la prossima gara di domenica del pala Alberti, “ora a Lauria abbiamo bisogno del nostro pubblico, vogliamo tutti i nostri sostenitori ”.

Pag Taviano Geosat Geovertical Lagonegro 2-3

 

Pag Taviano :  Barajas 2, Percoco, Avelli, Astarita 13, Torsello 5, Bigarelli 27, Ruiz 15, Mariella1 , Smiriglia 12, Klek 1, Piedapalumbo 1. All. Lichelli.

 

Geosat Geovertical Lagonegro:  Kindgard 9, Milushev2 , Boscaini 11, Fabi 11, Giosa, Fortunato, Amouah, Maiorana 1,  Copelli, Leone , Sardanelli , Holt 16, Roberti5, Copelli 9.  All. Falabella

 

NOTE:   Lagonegro Muri 10, ace 6, 11 errori in battuta ,  42% in attacco ,in ricezione (24%)44 %;

Taviano Muri 8 , ace10 , 18 errori in battuta ,  43% in attacco, in ricezione (22%) %.

Durata set : 35’, 27’,32’,32’, 28’ 2h 56’

Arbitri: Palumbo Caretti

200 spettatori circa

24-26, 25-17, 25-21, 17-25, 15-17


Italian Time: 4:23 - 22 Mag 2018
© 2008 Lega Pallavolo Serie A