Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Goldenplast Potenza Picena  I biancazzurri superano Gioia in 4 set e assaporano la felicità
  Stampa

  Domenica 11 Febbraio 2018 - 23:25  
I biancazzurri superano Gioia in 4 set e assaporano la felicità 
Exploit casalingo contro la corazzata pugliese, che concede due set ai marchigiani prima di entrare in partita e alzare il livello. Sul 2-1 gli uomini di Di Pinto riescono a imporsi alla quarta palla match dopo una rimonta centrata con grinta e determinazione contro l'ex Casulli. Un successo di squadra con il contributo della panchina. Lo schiacciatore Sette: "Abbiamo dimostrato solidità". Il cammino è lungo, ma la classifica fa meno paura
Goldenplast Potenza Picena: 

GoldenPlast Potenza Picena – Gioiella Micromilk Gioia del Colle 3-1 (25-21, 25-16, 18-25, 28-26).

POTENZA PICENA: Sette 3, Bisi 19, Toscani U, Bucciarelli 5, D’Amico L, Cristofaletti U 18, Marinelli 12, Di Silvestre ne, Larizza, Monopoli 1, Ercoli ne, Romanò 1, Maccarone 7. All. Di Pinto

GIOIA DEL COLLE: Luppi, Casulli L, Anselmo ne, Joventino 16, Scopelliti 3, De Santis L ne, Cetrullo 21, Erati 7, Grassano 10, Bernardi, Link 1, Marchiani 1. All. Spinelli

Arbitri: Cecconato di Treviso e Licchelli di Reggio Emilia

Note: durata set 26’, 19’, 23’, 29’. Durata totale: 1h 37. Potenza Picena: errori al servizio 14, ace 5, muri 10. Gioia del Colle: errori al servizio 19, ace 7, muri 2.

Exploit casalingo del Volley Potentino nella seconda giornata di andata della Pool B. La GoldenPlast Potenza Picena inverte i pronostici della vigilia e supera in quattro set la capolista Gioiella Micromilk Gioia del Colle. Un grande risultato contro l’ex libero biancazzurro Cesare Casulli per continuare a inseguire la salvezza diretta in Serie A2 UnipolSai. Con questo risultato Potenza Picena sale a 9 punti in classifica, aggancia Reggio Emilia (vittoriosa in 3 set contro Cantù) e supera Mondovì, che ha 7 punti dopo la sconfitta al tie break sul campo di Aversa nell’anticipo infrasettimanale.

Primi due set in controllo per Potenza Picena, che si esprime al top in tutti i reparti. Dal terzo set gli ospiti alzano il livello con Joventino e il top scorer Cetrullo(21 punti). Sulla situazione di 2-1 Monopoli e compagni si ritrovano sotto nel quarto parziale (11-16), ma non si perdono d’animo e centrano una rimonta da sogno con il contributo dell’ex Sette, entrato dalla panchina e subito incisivo. Sotto 20-22 i marchigiani trovano il sorpasso (24-23). Alla quarta palla match, nel tripudio dei tifosi, è il muro dell’ottimo Bisi (19 punti con il 53% di positività) a chiudere in bellezza un finale al cardiopalma.

LA GARA:

Biancazzurri in campo con Monopoli al palleggio per Bisi opposto, Cristofaletti (cambio Under con Toscani) e Marinelli laterali, Bucciarelli e Maccarone centrali, D’Amico libero. Tra i padroni di casa prima convocazione per l’atleta classe 2000 Mattia Ercoli, palleggiatore delle giovanili a referto per sostituire Anjun Lavanga, fermato da un alluce dolorante. Gioia del Colle risponde con Marchiani in cabina di regia per la bocca da fuoco Cetrullo, Joventino e Grassano schiacciatori di banda, Erati e Scopelliti al centro, l’ex biancazzurro Casulli libero.

Buon avvio di primo set per i biancazzurri, reattivi e avanti 7-3 sulla giocata di Bucciarelli. Buona prova di Bisi, autore del 12-8. I servizi di Joventino e Cetrullo consentono agli ospiti di rimanere a galla, ma l’ace di Cristofaletti mantiene il +4 dei marchigiani (18-14). Gli avversari non demordono e rosicchiano 3 punti con il lungolinea finale di Grassano (18-17). La giocata di Bisi e l’attacco out di Scopelliti fruttano il nuovo break ai potentini (20-17). Sull’errore di Cetrullo in attacco Potenza Picena comanda 23-20. Il diagonale di Cristofaletti e l’ace di Bucciarelli chiudono il gioco 25-21.

Inizio travolgente della GoldenPlast Potenza Picena, avanti 10-4 nel secondo parziale dopo la giocata di Maccarone al centro. Sul 14-7 innescato da un errore dei gioiesi coach Spinelli inserisce Link per Joventino. Ai biancazzurri riesce tutto e Bisi (7 punti nel set) guadagna l’ovazione per il suo attacco vincente del 19-10. Cristofaletti partecipa alla festa (22-13). Mani out finale di Michele Marinelli  per il 25-16 finale. Squadra di casa superiore in tutti i fondamentali. Spiccano i 3 muri a 0 e il 57% in attacco contro il 38% dei rivali.

Nel terzo set tutto si complica per i biancazzurri, che soffrono il servizio del team pugliese e vanno sotto di 4 lunghezze sull’ace di Joventino (4-8), rientrato dall’inizio. Gli uomini di Spinelli allungano sull’attacco out di Bisi e l’ace targato Grassano (7-14). Joventino sembra un altro giocatore rispetto a quello visto nel precedente set. Suo l’ace del +8 per Gioia (10-18). Potenza Picena accorcia le distanze con un salvataggio miracoloso di Bisi e una buona combinazione tra Monopoli e Cristofaletti (14-19). Quando i biancazzurri provano a riavvicinarsi, con Marinelli protagonista (8 punti nel set con il 64%), Gioia del Colle piazza accelerazioni fatali (14-21). Il parziale si chiude 18-25 su battuta out del nuovo entrato Larizza.

Gioia del Colle vola subito sul +5 con l’ace di Cetrullo (2-7). Sul 4-8 Di Pinto dà respiro a Marinelli e inserisce Sette, che nella stagione 2014/15 aveva giocato in B2 con Gioia del Colle. Il nuovo entrato si mette in mostra con il muro che accorcia le distanze (8-10). Sul più bello gli ospiti trovano un’altra fuga (11-16). Il cuore dei potentini e di Cristofaletti permette ai padroni di casa di restare nel set (13-16). Si procede a strappi, ma Potenza Picena è ancora nel set (16-19). Sul 18-20 di Bisi con un block out i giochi sono aperti, ma Gioia del Colle è concreta (19-22). Sul 20-22 entra Romanò per alzare il muro e firma il punto del -1 (21-22), ma il servizio di Sette è lungo (21-23). Joventino restituisce il favore (22-23). Cristofaletti trova il pari a muro (23-23). Maccarone timbra il sorpasso con un mani out (24-23), ma Scopelliti annulla il match ball (24-24). Invenzione di Monopoli con tocco diretto per il 25-24, ma Cristofaletti batte out (25-25). Il numero 7 si riscatta (26-25), Erati pareggia (26-26). Servizio di Grassano a rete (27-26). Il quarto match ball è quello buono: muro di Bisi (28-26) e vittoria in 4 set.

Schiacciatore Felice Sette: “Sono molto soddisfatto della prestazione corale. La squadra ha dimostrato solidità. Anche la panchina è risultata fondamentale. E’ stato bellissimo partecipare alla vittoria”.

Il Volley Potentino tornerà in campo domenica 18 febbraio alle 18.00 nel match valevole per la terza giornata di andata della Pool B al PalaParini contro il Pool Libertas Cantù.

 (In foto il saluto finale ai tifosi - In primo piano Felice Sette)

Ufficio Stampa Volley Potentino
Michele Campagnoli
349 2885993 - micampa@gmail.com


Italian Time: 15:25 - 20 Mag 2018
© 2008 Lega Pallavolo Serie A