Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Bunge Ravenna  Si torna già in campo domani: Bunge in trasferta a Sora
  Stampa

  Martedí 9 Gennaio 2018 - 17:44  
Si torna già in campo domani: Bunge in trasferta a Sora 
La Superlega prosegue ad altissimo ritmo con la quarta giornata di ritorno che prevede la partita in terra laziale dei ravennati contro la Biosì Indexa (inizio alle ore 20.30). Il tecnico Soli: "Occhio agli avversari, dal match dell'andata sono cresciuti molto"
Bunge Ravenna: Il calendario della Superlega non concede pause per almeno due mesi (l’unica è in programma a fine gennaio, in concomitanza con la Final Four di Coppa Italia) e prevede degli appuntamenti ogni tre-quattro giorni, il prossimo dei quali è fissato per domani, con la Bunge che a Sora (inizio ore 20.30, arbitri Ubaldo Luciani e Bruno Frapiccini, entrambi di Ancona) farà visita alla Biosì Indexa nella quarta giornata del girone di ritorno. Non c’è quindi tempo per guardarsi indietro, con i ravennati intenzionati a tornare alla vittoria per continuare a tenere vivo il discorso qualificazione nei playoff. Gli avversari laziali dal canto loro occupano l’ultima posizione in classifica, sono reduci da una netta sconfitta nel derby con Latina e alla ricerca della prima vittoria stagionale in casa in quella che sarà la loro seconda partita al PalaGlobo dopo l’“emigrazione” forzata a Frosinone che ha caratterizzato la prima metà della regular season.

“Rispetto alla gara di andata noi non siamo al meglio della condizione – inizia il tecnico Fabio Soli – mentre Sora è cresciuto parecchio. Buona parte dei punti in classifica dei nostri avversari sono stati conquistati nell’ultimo periodo e inoltre non dimentichiamo che loro possono contare sul secondo marcatore della Superlega e in più adesso giocano davvero a casa, su un campo caldo che conosco molto bene. Il compito dei ragazzi sarà quello di cercare di esprimere la loro miglior pallavolo, in modo da conquistare un risultato positivo. Per farcela, però, dovremo stare molto attenti e non sottovalutare Sora, canalizzando nel modo giusto la rabbia per la gara di Trento, mettendo ulteriore concentrazione e pazienza nel gioco. Questo è l’unica strada per ripartire e continuare nel nostro processo di crescita, dopo che abbiamo toccato il fondo nel match casalingo con Civitanova”.

Dopo l’ottimo avvio di stagione che l’ha portata a occupare anche il quarto posto in classifica, la Bunge prova a ritrovare lo smalto giusto un po’ perso a causa delle tante defezioni, in particolare quella dello schiacciatore francese Marechal, ancora non al meglio della condizione. “Giorno per giorno, con il lavoro in palestra, Nicolas sta recuperando la forma migliore e la giusta intesa con i compagni. È un processo non facile e lui stesso si rende conto di non essere al 100 per cento. Episodi come quello di Trento nascono anche da questo, per un giocatore generoso come lui, e cioè dal fatto di non riuscire a dare il massimo delle proprie possibilità. Sa che può dare di più, ma deve avere pazienza e focalizzarsi soprattutto sul suo gioco. Contro Sora sarà fondamentale battere bene, cercando di mettere in difficoltà la fase di cambio palla degli avversari, molto migliorata con la crescita delle percentuali in attacco. Sono sempre contento di tornare in un ambiente che conosco bene – termina Soli – una piazza che merita di vedere giocare la propria squadra sul suo campo”.

Gli avversari Di fronte a loro i ravennati si trovano infatti una Biosì Indexa con grande voglia di riscatto, con un roster composto da atleti di grande prospettiva come i centrali Penning, Caneschi e il confermato Mattei, ma anche il danese Nielsen e l’hawaiano Fey, e da talenti dell’esperienza di capitan Rosso e del sorano doc Lucarelli. I laziali guidati da Mario Barbiero puntano anche sulla garanzia Seganov, in regia assieme a Marrazzo, ma soprattutto sull’opposto serbo Petkovic, tra gli attaccanti più prolifici di questa Superlega, affiancato dal canadese Duncan-Thibault, e nel ruolo di libero sul navigato Santucci. “Quella di mercoledì sera – dichiara il vice allenatore Maurizio Colucci – sarà una sfida molto complessa contro un avversario che ha disputato un sorprendente girone d’andata. Ravenna può contare infatti su un organico ben allestito composto da un mix di giocatori esperti e giovani promesse. Dal canto nostro dovremo essere molto concentrati e determinati, perché sono convinto che abbiamo le carte in regola per metterlo in difficoltà e portare il risultato dalla nostra parte”.

IN VIDEO La partita al PalaGlobo di Sora tra Biosì Indexa e Bunge Ravenna sarà trasmessa in diretta domani dalle ore 20.30 su Lega Volley Channel (piattaforma Eleven Sports).

IL PROGRAMMA (quarta giornata di ritorno, mercoledì 10 gennaio, ore 20.30): Revivre Milano-Sir Safety Conad Perugia (arbitri Braico e Canessa), Wixo Lpr Piacenza-Azimut Modena (La Michela-Pozzato), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Gi Group Monza (Saltalippi-Santi), Biosì Indexa Sora-Bunge Ravenna (Luciani-Frapiccini), Cucine Lube Civitanova-Taiwan Excellence Latina (Cerra-Gnani), Calzedonia Verona-Kioene Padova (giovedì 11 gennaio, ore 20.30, Florian-Zanussi), BCC Castellana Grotte-Diatec Trentino (mercoledì 24 gennaio, ore 20.30).
Classifica: Perugia 42 punti; Civitanova 41; Modena 38; Trentino 30; Verona* 29; Padova 26; Milano 25; Piacenza e Ravenna 23; Latina* 18; Monza 16; Vibo Valentia 9; Castellana Grotte 7; Sora 6 (*una gara in meno).

Ufficio Stampa Porto Robur Costa - Vincenzo Benini
Italian Time: 6:57 - 22 Apr 2018
© 2008 Lega Pallavolo Serie A