Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Materdominivolley.it Castellana Grotte  Vince Grottazzolina: la Materdominivolley.it Castellana in serie B
  Stampa

  Mercoledí 19 Aprile 2017 - 9:10  
Vince Grottazzolina: la Materdominivolley.it Castellana in serie B 
Amaro verdetto al termine di gara 3 dei playout salvezza del campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile. Vince la Videx Grottazzolina per 3-2 (25-22, 27-25, 26-28, 24-26, 15-10) al termine di una lunga battaglia sportiva durata oltre due ore.
Materdominivolley.it Castellana Grotte: 

photocredit: Rodolfo Marziali - ufficio stampa Grottazzolina

 

La Materdominivolley.it Castellana Grotte retrocede in serie B. È l’amaro verdetto emesso al termine di gara 3 dei playout salvezza del campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile. Vince la Videx Grottazzolina per 3-2 (25-22, 27-25, 26-28, 24-26, 15-10) al termine di una lunga battaglia sportiva durata oltre due ore: i marchigiani chiudono così a proprio vantaggio la serie spareggio, per i pugliesi la sentenza della retrocessione (maturata anche e soprattutto dopo gara 1 persa in trasferta e gara 2 persa domenica scorsa in casa).

 

Nel giorno più triste per il Castellana del presidente Michele Miccolis (che torna in serie B dopo quattro stagioni), arriva anche la prestazione più bella e combattiva del collettivo allenato da Vincenzo Fanizza. Le nove ore di viaggio (con incidente e imbottigliamento nel traffico), l’arrivo in ritardo al palazzetto, l’inizio della gara posticipato di un’ora, la rimonta nel terzo e nel quarto set, il tie break giocato senza mollare nulla, l’ultima palla caduta attorno alla mezzanotte: elementi che rendono la sconfitta di Grottazzolina un vero e proprio rimpianto per come è andata l’intera serie.

 

I 29 punti sul tabellino finale per Bellei (top stagionale per lui), i 25 punti dei classe 1999 titolari dalla prima battuta (16 per Lavia, 9 per Gargiulo), i 4 ace di Buzzelli e i 7 muri di Sighinolfi (tra le migliori performance assolute in campionato) restano statistiche che comunque aiutano a dare la dimensione di quanto bene ha fatto la Materdomini in gara 3. Purtroppo tutto questo non è bastato ad evitare la sconfitta e la conseguente retrocessione.

 

A fine gara il commento a caldo è affidato al tecnico Fanizza: “Gara in equilibrio totale in tutti i set, per noi non era facile considerato il fatto di giocare in trasferta e anche considerate le nove ore di viaggio e le difficoltà incontrate con il traffico per strada. Abbiamo giocato benissimo stasera, dimostrando di saper stare in campo e questo è un rammarico per quanto fatto domenica in casa. Devo dire che in questa serie spareggio a fare la differenza sono stati, a vantaggio di Grottazzolina, giocatori di grande esperienza come Poey. Bilancio stagionale? Siamo stati anche sfortunati. Se non ci fossero stati tanti infortuni e tanti problemi di infermeria ogni settimana, avremmo fatto un campionato diverso. Poi ai playout abbiamo incrociato la squadra più tosta. Con altre squadre sarebbe andata a finire in modo diverso. Da dove ripartire? Dai ragazzi della nostra Accademia che hanno fatto bene in questa stagione, dal nostro progetto giovanile, da una società solida, da un presidente che ci sostiene, da un direttore sportivo di grande esperienza, dai nostri tanti dirigenti e sponsor che ci seguono sempre e credono nella nostra realtà. E da tanta pazienza. Con i giovani bisogna avere soprattutto pazienza”.

 

Ulteriori aggiornamenti e approfondimenti sul sito www.materdominivolley.it e sui canali social della Materdomini Volley.it.

 


Italian Time: 19:02 - 15 Dic 2017
© 2008 Lega Pallavolo Serie A